Benvenuti al Pompeii Children's Museum

Archeologia, Arte, Scienza e Natura a dimensione di bambino

Il Pompeii Children’s Museum

Per la prima volta unarea archeologica si dota di uno spazio specifico dedicato ai più piccoli, alleducation e alla didattica, realizzato dal Parco Archeologico di Pompei e da un gruppo di imprese e associazioni culturali specializzate nella formazione, didattica e intrattenimento dellinfanzia e dell’adolescenza.
Uno spazio dove bambine e bambini, ragazze e ragazzi, da soli, con la scuola o con la propria famiglia troveranno un ambiente stimolante per conoscere e scoprire attraverso il gioco, la sperimentazione e lesperienza creativa non solo la straordinaria storia di Pompei, del Vesuvio, dellepoca romana, ma anche le proposte di divulgazione scientifica, le azioni teatrali e musicali, i laboratori sulla natura e lambiente, sviluppando una connessione duratura con il nostro patrimonio culturale.

Chi siamo

Il Pompeii Children’s Museum è frutto della costituzione di un partenariato speciale pubblico-privato del Parco Archeologico di Pompei con le imprese culturali del Consorzio Aion (Artem e Le Nuvole/Teatro Arte Scienza) e del Gruppo Pleiadi che hanno ideato un progetto originale per l’area archeologica e ne curano la realizzazione, la gestione e l’organizzazione, integrandolo con attività speciali e una rete di partnership di alto profilo.
Si tratta di tre realtà imprenditoriali del mondo culturale e scientifico, presenti con proprie attività in Italia e all’estero, specializzate in diversi ambiti dei beni culturali, quali l’education, la sperimentazione e divulgazione scientifica, la didattica e i servizi museali, la produzione nelle arti e nello spettacolo, portando nel progetto di Pompei le proprie best practice.

Dove siamo

Il Pompeii Children’s Museum ha sede nella Casina Rosellino, un edificio ottocentesco all’interno del Parco Archeologico di Pompei alla fine di via dell’Abbondanza, alle spalle del Foro Boario. Vi si accede agevolmente dall’ingresso di Porta Anfiteatro. Oltre alla tradizionale attività di laboratori e didattica in sede, sviluppa le sue attività in tutto il Parco Archeologico di Pompei, con itinerari e laboratori nelle domus, negli edifici pubblici, nelle aree verdi come il Foro Boario o il Bosco Sacro, e nei siti della Grande Pompei (Oplonti, Villa Regina e Antiquarium a Boscoreale, le Ville San Marco e Arianna con la Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia) integrando l’offerta didattica e di visita storica e culturale con specifiche proposte tematiche e laboratoriali rivolte a gruppi, scuole, famiglie e singoli.

Il Cavallo Enzo di Mimmo Paladino

Nel giardino del Pompeii Children’s Museum si trova un imponente e magnetico Cavallo, opera iconica dell’artista Mimmo Paladino che ha voluto in questo modo augurare al nuovo spazio per i giovanissimi energia e vitalità creativa. Il Cavallo rosso pompeiano – realizzato con il supporto della Fonderia Di Girolamo di Napoli – ha un suo nome,  scelto dagli stessi bambini: si chiamerà Cavallo Enzo e sarà fiero custode di questo spazio.

Inclusività e territorio

Il Pompeii Children’s Museum mira a promuovere linclusività, con percorsi socializzanti e solidali, in grado di coinvolgere attivamente bambini e ragazzi con fragilità legate a handicap, a stati di deprivazione culturale, sociale ed economica, o a difficoltà connesse al background migratorio e a pregressi coinvolgimenti nell’area penale. Il progetto, costruito in collaborazione con le fondazioni e le organizzazioni del Terzo Settore, offrirà laccesso gratuito e un supporto personalizzato alle agenzie educative competenti, apportando una rete consolidata di lavoro con le scuole e con gli enti educanti del territorio.

Le nostre attività

Il Pompeii Children’s Museum sarà aperto al pubblico dai primi mesi del 2025, ma già dal prossimo luglio puoi conoscere, imparare, curiosare, divertirti con noi e i nostri operatori nel Parco Archeologico di Pompei con i nostri itinerari, visite tematiche e laboratori per i bambini e le famiglie. 

I Partner

Il Pompeii Children’s  Museum ha attivato una rete di 20 partner locali e nazionali, inclusi musei, istituzioni educative e aziende per sviluppare insieme attività innovative e ampliare negli anni l’offerta educativa. Hanno aderito al Pompeii Children’s Museum, in qualità di partner per lo sviluppo di attività e progetti speciali:

Accademia di Belle Arti di Napoli / Associazione AGITA / Associazione Gomitoli / Associazione Priscilla / Bambini Curiosi APS / Casa del Contemporaneo / Cooperativa Teatri di Bari / Conservatorio di Musica di San Pietro a Maiella / 5G Academy – Università di Napoli Federico II / Ente Parco Nazionale del Vesuvio / F2Lab / Fondazione CIVES – Museo MAV di Ercolano / Fondazione ECM / Fondazione Foqus Quartieri Spagnoli onlus / Fondazione IDIS Città della Scienza / Giffoni Experience / Loquis – Georadio srl / Spicy – Società per l’innovazione, la cooperazione e l’internazionalizzazione / Teatro Stabile della Città di Napoli